Logo stampa
 
Presentazione

Benvenuti

66a edizione della Sagra Musicale Malatestiana

Foto

La Sagra Musicale Malatestiana è una delle manifestazioni più antiche d’Italia. La sua nascita infatti risale all’estate del 1950 quando, l’allora Azienda di Soggiorno, incaricò Carlo Alberto Cappelli, all’epoca sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna, di ideare e organizzare un ciclo di concerti sinfonici con l’intento di prolungare la stagione turistica riminese.

Da allora la Sagra Musicale Malatestiana ha ospitato i più prestigiosi direttori, solisti e orchestre del firmamento musicale internazionale consegnando a una vasta comunità territoriale, anche per i numeri e il lavoro svolto sulla formazione del pubblico, forse uno dei patrimoni civili e culturali più preziosi e un prestigioso evento culturale, fra i più longevi in Italia.

 
Foto

La Sagra Musicale Malatestiana persegue già da anni una articolazione della programmazione che va dalla musica sinfonica, al jazz a quella barocca. Percuotere la Mente, la rassegna BWV-Bach e I Concerti della Domenica sono le sezioni tematiche attraverso cui ha preso corpo un’ampia gamma di proposte che hanno moltiplicato le suggestioni di un’offerta sempre di alto pregio.

 
NOTIZIE ED EVENTI
  • Icona progetto Mentore

                                                                                 

    Prossima iniziativa nell'ambito del Progetto Mentore

    13 febbraio ore 20,30

    Teatro Regio di Torino

    ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO REGIO

    direttore Roberto Abbado

    Programma:

    Giuseppe Verdi
    Sinfonie e cori dalle opere Aida, La Traviata, Macbeth, Don Carlo

    Richard Wagner
    Sinfonie e cori dalle opere Der fliegende Hollander, Parsifal, Tannhauser

    Roberto Abbado dirigerà l'Orchestra e Coro del Teatro Regio in un programma tutto dedicato a Giuseppe Verdi e Richard Wagner presentando pagine sinfoniche e corali tratte dalle opere dei due più famosi compopsitori del melodramma ottocentesco

    14 febbraio

    Visita alla mostra di Monet presso GAM Galleria Arte Moderna